GDPR – E-Grapes Promotion. Stick with us: Opt In!

Stick with us

https://egrapespromotion.haulix.com/media/register

 

 

Want to keep updated with news from E-Grapes Promotion?

Changes to data protection laws mean we will not be able contact you without your consent. So, if you want E-Grapes Promotion to keep in touch, please confirm that you are happy to receive emails – opt in now, it only takes a minute.
Don’t worry – you can opt out of receiving communication from us at any time and can rest assured that your information is kept secure.
We value your privacy and use a variety of security measures to protect your personal information. Your information will not be passed onto any third parties.

 

Source: Forbes

Insights Team Insights Team Forbes Insights

It’s here. As of May 25, any organization doing business with customers, partners or vendors within the European Union will be expected to begin complying with the European Union’s landmark data privacy directive—the General Data Protection Regulation, or GDPR. Yet a new Forbes Insights/Treasure Data survey of 400 executives finds only a handful of organizations consider themselves ready to meet the mandate.

iStock

How To Succeed With GDPR

For all intents and purposes, GDPR can be considered a global regulation: It doesn’t matter if a business is based in the U.S., Japan or anywhere else—the GDPR “will also apply to organizations located outside of the EU if they offer goods or services to, or monitor the behavior of, EU citizens or ‘data subjects’.” It applies to all companies processing and holding the personal data of data subjects residing in the European Union, “regardless of the company’s location.”

With the May 25 deadline for enforcement finally here, it’s unsettling that only 6% of organizations surveyed by Forbes Insights consider themselves fully prepared to meet the requirements of GDPR, and that only 40% consider their organizations at least somewhat capable to handle the intricacies of the mandate.

When it comes to GDPR compliance, most organizations are challenged by fully understanding the requirements (cited by 65%), along with the need to ensure that appropriate customer data is encrypted and secure (61%). Internal processes also are being looked at, with 60% indicating they are challenged with shifting their marketing and sales tactics to be in line with the GDPR guidelines.

While the regulation is certainly complex, it is an opportunity for marketing organizations. With GDPR, companies now must take a hard look at how they’re managing customer data, and find new and better ways to manage data that enhances the customer experience. An added bonus is increased confidence on the part of customers that the privacy of their data is being respected.

So how can you succeed with GDPR? Here are five recommendations:

  1. Make the GDPR a business priority. Don’t leave the task of meeting the requirements of the directive solely to the compliance department. All leaders and decision makers across the enterprise need to be kept aware and knowledgeable of the implications of the GDPR, and what the company is doing to meet its requirements for data privacy and protection.
  2. Inventory the data your enterprise manages.Organizations need to be very aware of what data they have on customers, its lineage, who originates it, who manages it and how it is disposed. The GDPR provides an opportunity to better understand the nature of customer data currently maintained across various systems.
  3. Communicate openly with customers and end-users. Organizations need to keep their constituents—both internal and external—aware of their efforts to meet the letter and spirit of the GDPR. This helps instill confidence that customer data is being properly managed.
  4. Put someone in charge. Organizations should designate an individual, as well as a cross-enterprise team, to oversee the GDPR compliance effort and make sure all requirements are being met. Crucially, as mentioned above, this individual and team need to be fully engaged with the rest of the enterprise.
  5. Set up policies and procedures. Make sure there are guidelines to follow that ensure the right actions are taken to either remove or revise customer or user data as appropriate.

GDPR may be a European directive, but it affects organizations across the globe. In the process of complying with this set of data privacy and protection regulations, organizations have an opportunity to sharpen the management of one of their most precious assets—data—and significantly improve the customer experience.

For additional pragmatic GDPR-related tips and advice, check out the Marketer’s Guide to the GDPR, and keep an eye out for the full Forbes Insights/Treasure Data report in June.

https://www.forbes.com/sites/insights-treasuredata/2018/05/24/its-about-the-data-5-ways-to-succeed-with-gdpr/#6f6d915ead31

SAKEM: Prossimi concerti, Firenze e Milano

La groove metal band milanese SAKEM ritorna sui palchi con due date imperdibili e uno special guest alla chitarra. che verrà rivelato in seguito.

11/05  Scandicci (FI), Circus Club

That Metal Night: Sakem + Lurking Fear + Ballo Angelico

 

12/05 Lainate (MI), Sunset Garden

Sakem + Four Skin

 

Guarda il video di Hangman tratto dall’ultimo lavoro “New War Disorder”

 

 

CELEB CAR CRASH Release ‘My Favourite Game” Video

Celeb Car Crash‘s music video for the song “My Favourite Game” can be seen below. The track, originally performed by The Cardigans, is featured in the EP “CCCover” that will be released on April 20 via Zeta Factory Records.

The video animation and lettering was made by Davide Cilloni (Eklipse Media) with the collaboration of Nicola Briganti, singer and composer of the band.

 

The band will support the new release with some gigs around Italy and Europe. The new show will see the debut of Alex Crini (Drive Me Dead) on bass guitar and Simone Galli (Soundtrack of a Summer) on lead guitar which became members of the CCC family after Simone Benati and Carlo Alberto Morini left the band.

 

Here you find the list:

27/04 – Rock n Roll – Rho (IT)

28/04 – Clandestino – Faenza (IT)

01/05 – Parma Food Street Festival – Parma (IT)

17/05 – Rock in Park @ Legend – Milano (IT)

31/05 – France – TBC

01/06 – De Engel – Den Helder (NL)

02/06 –  Netherlands – TBA

03/06 – Jan Hertog – Maasmechelen (BE)

07/06 – Medicina Rock Festival (IT)

29/06 – Tiki Garden – Faenza (IT)

11/07 – Ex Cafè – Cesena (IT)

15/07 – Rock Camp Festival – Trieste (IT)

29/09 – MEI – Faenza (IT)

13/10 – Ca Vaina – Imola (IT)

“WE LIVE ON”: NUOVO VIDEO DI BONVI FEAT. MIELE RANCIDO

 

Ecco “We Live On”, il nuovo video dell’artista folk-rock Marco Bonvicini, detto anche Bonvi.

Il videoclip, diretto dal talento del regista Stefano Poletti vede protagonista MieleRancido, celebre Suicide Girl vista di recente nel video di Levante feat. Max Gazzé “Pezzo di Me“) che ricorda, in questa interpretazione, l’attrice Franka Potente in Lola Corre (Run Lola Run 1998),

Una corsa a perdifiato alla ricerca del tesoro più prezioso accompagna il brano caratterizzato da grandi aperture vocali, sottolineate dal volo del drone sulle campagne parmensi e dalla gioiosa danza finale in slow motion della protagonista Miele. Sullo sfondo, il cantastorie Bonvi racconta l’importanza della jois de vivre quotidiana e della libertà.


Dopo “Dreamers” e “The Moon”, “We Live On” è il terzo singolo estratto dall’EP “The London Session”, raccolta acustica registrata a Londra e mixata da Giacomo Castellano.
Segui Miele Rancido http://www.miele-rancido.com/

La SG Miele Rancido recita nel nuovo video di Bonvi – Trailer

Miele Rancido corre nel nuovo video di Bonvi

Miele RancidoMiele Rancido protagonista del nuovo video di Marco ‘Bonvi’ Bonvicini

E’ in arrivo “We Live On”, nuovo video dell’artista folk rock Marco “Bonvi” Bonvicini. Il video, diretto dal pluripremiato regista Stefano Poletti (Baustelle, Tre Allegri Ragazzi Morti, Sick Tamburo) vede come protagonista la celebre Suicide Girl italiana Miele Rancido, personaggio femminile eclettico che nel video rivela l’aspetto più selvaggio e autentico della sua personalità.

Il video di We Live On di Bonvi uscirà ufficialmente il 16 aprile 2018.
Eccone un’anticipazione:

 

Marco Bonvicini   https://www.facebook.com/MarcoBonviciniMusic/

Miele Rancido      https://www.facebook.com/MieleRancido/

Stefano Poletti     https://it.wikipedia.org/wiki/Stefano_Poletti

 

 

 

 

MARCO BONVICINI

Marco ‘Bonvi’ Bonvicini è un cantautore, un interprete ed un eclettico compositore noto alla scena bolognese, da cui proviene, per aver suonato e cantato con le band Leit Motiv (progressive rock; dal 1999 al 2002, un disco pubblicato); Novevite (funky; dal 2001 al 2002, un disco) e Mantrika, rock band di cui è fondatore e leader e con la quale ha pubblicato 4 album: Dorian nel 2006, Premonizioni nel 2009, Bianco nel 2011 e B.Live nel 2015.

Marco è inoltre compositore musicale per la compagnia Panta Rei di Bologna e dal 2005 al 2009 fa parte del corpo insegnanti del dipartimento di canto della Music Academy 2000. Vanta numerose collaborazioni come cantante (nei tributi Queentet, Freedom, Coda), corista e arrangiatore, compone musica new age, trip hop, folk e diverse colonne sonore per cortometraggi e commedie teatrali.

Fra le varie collaborazioni artistiche di Bonvi citiamo quelle con Bruno Farinelli (Elisa, Cesare Cremonini), Paolo Valli (Vasco Rossi, Irene Grandi, Claudio Baglioni, Negrita), Gianni Vancini (Umberto Tozzi, Antonella Ruggiero, Lucio Dalla, Stadio), Roberto Priori (Danger Zone, 883), Beppe Di Marco (Lucio Dalla). Nel corso della sua carriera artistica studia canto lirico e moderno, blues & soul e Gospel con il Rev. Lee Brown. Bonvi è inoltre un polistrumentista. Suona chitarra, pianoforte e flauto traverso. Gli artisti che maggiormente influenzano la formazione artistica di Bonvi sono Glen Hansard, Dave Matthews, Jack Savoretti, Paolo Nutini, Chris Cornell, David Bowie e George Michael. [Scopri di più ]

Malantiguo: è uscito il nuovo video “The Anthem”

Malantiguo sono tornati con The Anthem, un singolo nuovo di zecca che, con le parole della cantante-autrice-bassista Laura Maria Bianca Carolina Ferro, è la continuazione ideale di Adamantine (il precedente singolo della band, uscito ad Halloween 2016).

Laddove con Adamantine i Malantiguo celebravano il trionfo della volontà dell’individuo che si rialza e rinasce dopo una sconfitta, The Anthem è concepito, anche a livello musicale, come un inno, la colonna sonora immaginaria di tale battaglia. Per farsi coraggio mentre si combatte contro le avversità della vita. Proprio per questo, la melodia risulta meno cupa e più agile rispetto al singolo precedente.

The Anthem è un inno bilingue: inglese e spagnolo, scelta che la cantante Laura ha fatto per rendere omaggio alla sua terra natia, la Colombia.
Artwork di copertina a cura di Laura Ferro.

The Anthem è disponibile su tutte le piattaforme digitali.

Il video di The Anthem è stato diretto da Pax, dietro la macchina da presa anche per il precedente lavoro della band.

Guarda qui il video:

www.malantiguo.it

Source: E-Grapes

Watch Malantiguo’s new video ‘The Anthem’

Female fronted rock band Malantiguo captained by singer-bass player Laura Ferro are now back with The Anthem, a brand new single published with the independent label After Life Music Dimension which is, in the words of Ms Ferro, the ideal continuation of Adamantine. While Adamantine was a celebration of the triumph of will of the individual who is rebuilt after a defeat, The Anthem is conceived as a hymn, the soundtrack of the battle while it is fought, an encouragement to be brave and move on, without denying the negative experiences of the past. Precisely for this reason, The Anthem is a less gloomy and more agile song. 

The video for The Anthem was directed by Pax and is an allegory of the four members of Malantiguo descending hell.  

The Anthem is sung in English and Spanish, to honour Laura’s motherland Colombia.


www.malantiguo.it

Source: E-Grapes

Bonvi: Esce oggi l’EP “The London Session”

Esce oggi l’EP The London Session, il terzo lavoro in studio di Marco “Bonvi” Bonvicini.

A dieci giorni di distanza dalla pubblicazione del nuovo singolo “The Moon”, in rotazione radiofonica dallo scorso 19 gennaio, è finalmente disponibile The London Session, il nuovo lavoro del prolifico pop folk singer italiano Marco ‘Bonvi’ Bonvicini, mixato da Giacomo Castellano.

Cinque tracce di ricercato pop folk con contaminazioni rock che Bonvi, già leader dei Mantrika, ha registrato in Inghilterra presso i Livingston Studios e di cui è stata pubblicata un’anticipazione lo scorso aprile con il video “Dreamers”, diretto dal fotografo Simone Cappelletti e girato in Full HD con DSLR Pro. L’idea per Dreamers era quella di rappresentare il processo creativo del musicista-sognatore, dall’ispirazione alla stesura definitiva, all’esecuzione finale con gli altri musicisti. Un brano carico di emozione, sorretto dalla vocalità versatile dell’artista.

Guarda Dreamers https://www.youtube.com/watch?v=IrVPxjVHO-I

Nell’attesa del prossimo video ufficiale, Marco Bonvicini continua il tour promozionale. Le prossime date in cartellone, vedono l’artista accompagnato, al violino, da Fry Moneti dei Modena City Ramblers.

17/02/2018 Marco Bonvicini & Fry Moneti
Regno del Luppolo, Cremona (CR)

24/02/2018 Marco Bonvicini & Fry Moneti
Shebeen, San Michele di Sassuolo (MO)

07/04/2018 Marco Bonvicini + Almost Famous
Ponte Rosso, S. Giorgio di Piano (BO)

07/04/2018 Marco Bonvicini
FICO – Fonoprint Stage, Bologna

www.marcobonvicini.it

Source: E-Grapes Promotion

 

ESCE OGGI THE MOON, IL NUOVO SINGOLO DI MARCO BONVICINI

ESCE OGGI “THE MOON”, IL NUOVO SINGOLO DI MARCO BONVICINI

A tre anni dal precedente progetto discografico con i Mantrika esce il primo singolo tratto dal nuovo lavoro da solista di Marco “Bonvi” Bonvicini.
“The Moon” : happy pop folk con una verve brit è caratterizzato da quell’irresistibile connubio acustico voce-chitarra-violino che invita a celebrare la vita, riuscendo ad evocare contemporaneamente le danze popolari irlandesi ed il primo David Bowie. L’EP che lo contiene, The London Session è in pubblicazione per il 29 gennaio.
Come dalla lunga tradizione folk, The Moon è una magica favola musicale che parla della luna, ma da una prospettiva insolita:

“L’uomo è sempre stato attratto dal fascino della luna di notte…e se per una volta fosse la Luna ad essere attratta da noi, tanto da scendere tra la gente, diventare persona anche lei per una notte e viverci? Ecco…il brano è una sorta di inno all’infatuazione inversa che la luna riceve dalla vita, la nostra vita terrena…è lei che si innamora della nostra felicità”

Così racconta Bonvi, che è nel frattempo pronto a tornare on the road per portare il fascino della sua musica e gli intermezzi di storytelling più vicini al suo pubblico.

Si aggiungono infatti nuove date al London Session Tour 2018. Il prolifico cantautore bolognese (9 studio album all’attivo con diverse formazioni) parte oggi con uno show elettrico al Bardamu di Bologna e continua con una serie di concerti in nord Italia. Particolarmente rilevanti 3 date insieme al violinista dei Modena City Ramblers, Fry Moneti e un concerto il 21 aprile sull’importante palco Fonoprint al FICO Eataly di Bologna.

Questi i concerti confermati ad oggi:

19.01.2018  Bonvi Band @ Bardamu, Calderara di Reno (BO) 
26.01.2018  Bonvi @ Tuata, Bologna
10.02.2018  Bonvi & Fry Moneti (Modena City Ramblers) @ Abbey Road, Cervia (RA) 
17.02.2018  Bonvi & Fry Moneti (Modena City Ramblers) @ Regno del Luppolo, Cremona (CR) 
24.02.2018  Bonvi & Fry Moneti (Modena City Ramblers) @ Shebeen, San Michele di Sassuolo (MO)
07.04.2018  Bonvi w/ Almost Famous @ Ponte Rosso, S. Giorgio di Piano (BO)
21.04.2018  Bonvi Band @ FICO-Eataly/Fonoprint, Bologna
 
Nuove date in continuo aggiornamento su www.marcobonvicini.it 
 
 
Ascolta The Moon su Spotify  

Fonte: E-Grapes
 

MARCO BONVICINI: in arrivo l’EP “The London Session”

 

Esce il 29 gennaio l’EP The London Session, il terzo lavoro in studio di Marco “Bonvi” Bonvicini.

The London Session è il frutto di un articolato percorso artistico e discografico che ha portato l’eclettico cantautore bolognese in Gran Bretagna per registrare i cinque brani che compongono quest’opera. Tutti in lingua inglese, a differenza delle due precedenti pubblicazioni da solista dell’artista.
L’EP è stato registrato presso i Livingston Studios di Wood Green e successivamente mixato dal noto chitarrista e produttore Giacomo Castellano.

The London Session è un piccolo gioiello acustico dal sound orecchiabile, fresco e dal feel positivo in cui convivono felicemente momenti pop, folk e glam. Sull’EP, interamente scritto e composto da Marco Bonvicini, suonano Alberto Manuzzi al piano, Loris Peverani alla batteria, Rodolfo Valdifiori al basso e Teo Treska al violino. La voce di Bonvi esprime la personalità versatile e ricca di sfumature dell’artista in brani raccolti e delicati e in momenti di più ampio respiro che ricordano la vocalità di Tony Hadley. Gli arrangiamenti preziosi ed il mixaggio attento testimoniano una produzione di grande competenza in cui nulla è lasciato al caso. 

 

“THE LONDON SESSION” TRACKLIST

01. WE LIVE ON

02. DREAMERS

03. THE MOON

04. EVERY DAY

05. LOOKING AT THE STARS

 

The London Session esce indipendentemente su tutte le piattaforme digitali il 29 febbraio 2018, accompagnato dal primo singolo The Moon (19 gennaio 2018) e da una serie di concerti promozionali. L’artwork di copertina è stato realizzato da Lorenzo Lenzi.

Marco Bonvicini in concerto:

19/01/2018 Marco Bonvicini @ Bardamù, Calderara di Reno (BO)

26/01/2018 Marco Bonvicini @ Tuata, Bologna

17/02/2018 Marco Bonvicini & Fry Moneti (Modena City Ramblers) @ Regno del Luppolo, Cremona (CR)

24/02/2018 Marco Bonvicini & Fry Moneti (Modena City Ramblers) @ Shebeen, San Michele di Sassuolo (MO)

07/04/2018 Marco Bonvicini + Almost Famous @ Ponte Rosso, S. Giorgio di Piano (BO)

_______________________________________________

MARCO BONVICINI

Marco ‘Bonvi’ Bonvicini è un cantautore, un interprete ed un eclettico compositore noto alla scena bolognese, da cui proviene, per aver suonato e cantato con le band Leit Motiv (progressive rock; dal 1999 al 2002, un disco pubblicato); Novevite (funky; dal 2001 al 2002, un disco) e Mantrika, rock band di cui è fondatore e leader e con la quale ha pubblicato 4 album: Dorian nel 2006, Premonizioni nel 2009, Bianco nel 2011 e B.Live nel 2015.

Marco è inoltre compositore musicale per la compagnia Panta Rei di Bologna e dal 2005 al 2009 fa parte del corpo insegnanti del dipartimento di canto della Music Academy 2000. Vanta numerose collaborazioni come cantante (nei tributi Queentet, Freedom, Coda), corista e arrangiatore, compone musica new age, trip hop, folk e diverse colonne sonore per cortometraggi e commedie teatrali.

Fra le varie collaborazioni artistiche di Bonvi citiamo quelle con Bruno Farinelli (Elisa, Cesare Cremonini), Paolo Valli (Vasco Rossi, Irene Grandi, Claudio Baglioni, Negrita), Gianni Vancini (Umberto Tozzi, Antonella Ruggiero, Lucio Dalla, Stadio), Roberto Priori (Danger Zone, 883), Beppe Di Marco (Lucio Dalla). Nel corso della sua carriera artistica studia canto lirico e moderno, blues & soul e Gospel con il Rev. Lee Brown. Bonvi è inoltre un polistrumentista. Suona chitarra, pianoforte e flauto traverso. Gli artisti che maggiormente influenzano la formazione artistica di Bonvi sono Glen Hansard, Dave Matthews, Jack Savoretti, Paolo Nutini, Chris Cornell, David Bowie e George Michael.

Con questa importante struttura accademica e una continuativa esperienza live sui palchi emiliani, Bonvi comincia parallelamente a curare un percorso artistico indipendente. Il suo primo album da solista Come dico io esce nel 2004 ed include brani cantati in italiano. Nove anni dopo, arriva la pubblicazione di 2UE, secondo full length album in cui compaiono le prime composizioni in lingua inglese che finalmente distanziano Bonvi dal paragone vocale con l’ex Timoria Renga.

In questo suo secondo lavoro discografico da solista, Bonvi punta a riscoprire la musica semplice, minimale, partendo dal suo aspetto cantautoriale fino a toccare momenti rock/blues, attraverso il folk d’oltreoceano ed il pop melodico che contraddistingue la musica italiana. Un percorso discografico che anni dopo porta Marco Bonvicini a Londra per la realizzazione del terzo lavoro in studio: l’EP The London Session, questa volta interamente in lingua inglese. L’EP viene registrato presso i Livingston Studios e successivamente mixato dal chitarrista e produttore Giacomo Castellano. 

www.marcobonvicini.it

Source: E-Grapes Promotion