Malantiguo: è uscito il nuovo video “The Anthem”

Malantiguo sono tornati con The Anthem, un singolo nuovo di zecca che, con le parole della cantante-autrice-bassista Laura Maria Bianca Carolina Ferro, è la continuazione ideale di Adamantine (il precedente singolo della band, uscito ad Halloween 2016).

Laddove con Adamantine i Malantiguo celebravano il trionfo della volontà dell’individuo che si rialza e rinasce dopo una sconfitta, The Anthem è concepito, anche a livello musicale, come un inno, la colonna sonora immaginaria di tale battaglia. Per farsi coraggio mentre si combatte contro le avversità della vita. Proprio per questo, la melodia risulta meno cupa e più agile rispetto al singolo precedente.

The Anthem è un inno bilingue: inglese e spagnolo, scelta che la cantante Laura ha fatto per rendere omaggio alla sua terra natia, la Colombia.
Artwork di copertina a cura di Laura Ferro.

The Anthem è disponibile su tutte le piattaforme digitali.

Il video di The Anthem è stato diretto da Pax, dietro la macchina da presa anche per il precedente lavoro della band.

Guarda qui il video:

www.malantiguo.it

Source: E-Grapes

Watch Malantiguo’s new video ‘The Anthem’

Female fronted rock band Malantiguo captained by singer-bass player Laura Ferro are now back with The Anthem, a brand new single published with the independent label After Life Music Dimension which is, in the words of Ms Ferro, the ideal continuation of Adamantine. While Adamantine was a celebration of the triumph of will of the individual who is rebuilt after a defeat, The Anthem is conceived as a hymn, the soundtrack of the battle while it is fought, an encouragement to be brave and move on, without denying the negative experiences of the past. Precisely for this reason, The Anthem is a less gloomy and more agile song. 

The video for The Anthem was directed by Pax and is an allegory of the four members of Malantiguo descending hell.  

The Anthem is sung in English and Spanish, to honour Laura’s motherland Colombia.


www.malantiguo.it

Source: E-Grapes

Bonvi: Esce oggi l’EP “The London Session”

Esce oggi l’EP The London Session, il terzo lavoro in studio di Marco “Bonvi” Bonvicini.

A dieci giorni di distanza dalla pubblicazione del nuovo singolo “The Moon”, in rotazione radiofonica dallo scorso 19 gennaio, è finalmente disponibile The London Session, il nuovo lavoro del prolifico pop folk singer italiano Marco ‘Bonvi’ Bonvicini, mixato da Giacomo Castellano.

Cinque tracce di ricercato pop folk con contaminazioni rock che Bonvi, già leader dei Mantrika, ha registrato in Inghilterra presso i Livingston Studios e di cui è stata pubblicata un’anticipazione lo scorso aprile con il video “Dreamers”, diretto dal fotografo Simone Cappelletti e girato in Full HD con DSLR Pro. L’idea per Dreamers era quella di rappresentare il processo creativo del musicista-sognatore, dall’ispirazione alla stesura definitiva, all’esecuzione finale con gli altri musicisti. Un brano carico di emozione, sorretto dalla vocalità versatile dell’artista.

Guarda Dreamers https://www.youtube.com/watch?v=IrVPxjVHO-I

Nell’attesa del prossimo video ufficiale, Marco Bonvicini continua il tour promozionale. Le prossime date in cartellone, vedono l’artista accompagnato, al violino, da Fry Moneti dei Modena City Ramblers.

17/02/2018 Marco Bonvicini & Fry Moneti
Regno del Luppolo, Cremona (CR)

24/02/2018 Marco Bonvicini & Fry Moneti
Shebeen, San Michele di Sassuolo (MO)

07/04/2018 Marco Bonvicini + Almost Famous
Ponte Rosso, S. Giorgio di Piano (BO)

07/04/2018 Marco Bonvicini
FICO – Fonoprint Stage, Bologna

www.marcobonvicini.it

Source: E-Grapes Promotion

 

ESCE OGGI THE MOON, IL NUOVO SINGOLO DI MARCO BONVICINI

ESCE OGGI “THE MOON”, IL NUOVO SINGOLO DI MARCO BONVICINI

A tre anni dal precedente progetto discografico con i Mantrika esce il primo singolo tratto dal nuovo lavoro da solista di Marco “Bonvi” Bonvicini.
“The Moon” : happy pop folk con una verve brit è caratterizzato da quell’irresistibile connubio acustico voce-chitarra-violino che invita a celebrare la vita, riuscendo ad evocare contemporaneamente le danze popolari irlandesi ed il primo David Bowie. L’EP che lo contiene, The London Session è in pubblicazione per il 29 gennaio.
Come dalla lunga tradizione folk, The Moon è una magica favola musicale che parla della luna, ma da una prospettiva insolita:

“L’uomo è sempre stato attratto dal fascino della luna di notte…e se per una volta fosse la Luna ad essere attratta da noi, tanto da scendere tra la gente, diventare persona anche lei per una notte e viverci? Ecco…il brano è una sorta di inno all’infatuazione inversa che la luna riceve dalla vita, la nostra vita terrena…è lei che si innamora della nostra felicità”

Così racconta Bonvi, che è nel frattempo pronto a tornare on the road per portare il fascino della sua musica e gli intermezzi di storytelling più vicini al suo pubblico.

Si aggiungono infatti nuove date al London Session Tour 2018. Il prolifico cantautore bolognese (9 studio album all’attivo con diverse formazioni) parte oggi con uno show elettrico al Bardamu di Bologna e continua con una serie di concerti in nord Italia. Particolarmente rilevanti 3 date insieme al violinista dei Modena City Ramblers, Fry Moneti e un concerto il 21 aprile sull’importante palco Fonoprint al FICO Eataly di Bologna.

Questi i concerti confermati ad oggi:

19.01.2018  Bonvi Band @ Bardamu, Calderara di Reno (BO) 
26.01.2018  Bonvi @ Tuata, Bologna
10.02.2018  Bonvi & Fry Moneti (Modena City Ramblers) @ Abbey Road, Cervia (RA) 
17.02.2018  Bonvi & Fry Moneti (Modena City Ramblers) @ Regno del Luppolo, Cremona (CR) 
24.02.2018  Bonvi & Fry Moneti (Modena City Ramblers) @ Shebeen, San Michele di Sassuolo (MO)
07.04.2018  Bonvi w/ Almost Famous @ Ponte Rosso, S. Giorgio di Piano (BO)
21.04.2018  Bonvi Band @ FICO-Eataly/Fonoprint, Bologna
 
Nuove date in continuo aggiornamento su www.marcobonvicini.it 
 
 
Ascolta The Moon su Spotify  

Fonte: E-Grapes
 

MARCO BONVICINI: in arrivo l’EP “The London Session”

 

Esce il 29 gennaio l’EP The London Session, il terzo lavoro in studio di Marco “Bonvi” Bonvicini.

The London Session è il frutto di un articolato percorso artistico e discografico che ha portato l’eclettico cantautore bolognese in Gran Bretagna per registrare i cinque brani che compongono quest’opera. Tutti in lingua inglese, a differenza delle due precedenti pubblicazioni da solista dell’artista.
L’EP è stato registrato presso i Livingston Studios di Wood Green e successivamente mixato dal noto chitarrista e produttore Giacomo Castellano.

The London Session è un piccolo gioiello acustico dal sound orecchiabile, fresco e dal feel positivo in cui convivono felicemente momenti pop, folk e glam. Sull’EP, interamente scritto e composto da Marco Bonvicini, suonano Alberto Manuzzi al piano, Loris Peverani alla batteria, Rodolfo Valdifiori al basso e Teo Treska al violino. La voce di Bonvi esprime la personalità versatile e ricca di sfumature dell’artista in brani raccolti e delicati e in momenti di più ampio respiro che ricordano la vocalità di Tony Hadley. Gli arrangiamenti preziosi ed il mixaggio attento testimoniano una produzione di grande competenza in cui nulla è lasciato al caso. 

 

“THE LONDON SESSION” TRACKLIST

01. WE LIVE ON

02. DREAMERS

03. THE MOON

04. EVERY DAY

05. LOOKING AT THE STARS

 

The London Session esce indipendentemente su tutte le piattaforme digitali il 29 febbraio 2018, accompagnato dal primo singolo The Moon (19 gennaio 2018) e da una serie di concerti promozionali. L’artwork di copertina è stato realizzato da Lorenzo Lenzi.

Marco Bonvicini in concerto:

19/01/2018 Marco Bonvicini @ Bardamù, Calderara di Reno (BO)

26/01/2018 Marco Bonvicini @ Tuata, Bologna

17/02/2018 Marco Bonvicini & Fry Moneti (Modena City Ramblers) @ Regno del Luppolo, Cremona (CR)

24/02/2018 Marco Bonvicini & Fry Moneti (Modena City Ramblers) @ Shebeen, San Michele di Sassuolo (MO)

07/04/2018 Marco Bonvicini + Almost Famous @ Ponte Rosso, S. Giorgio di Piano (BO)

_______________________________________________

MARCO BONVICINI

Marco ‘Bonvi’ Bonvicini è un cantautore, un interprete ed un eclettico compositore noto alla scena bolognese, da cui proviene, per aver suonato e cantato con le band Leit Motiv (progressive rock; dal 1999 al 2002, un disco pubblicato); Novevite (funky; dal 2001 al 2002, un disco) e Mantrika, rock band di cui è fondatore e leader e con la quale ha pubblicato 4 album: Dorian nel 2006, Premonizioni nel 2009, Bianco nel 2011 e B.Live nel 2015.

Marco è inoltre compositore musicale per la compagnia Panta Rei di Bologna e dal 2005 al 2009 fa parte del corpo insegnanti del dipartimento di canto della Music Academy 2000. Vanta numerose collaborazioni come cantante (nei tributi Queentet, Freedom, Coda), corista e arrangiatore, compone musica new age, trip hop, folk e diverse colonne sonore per cortometraggi e commedie teatrali.

Fra le varie collaborazioni artistiche di Bonvi citiamo quelle con Bruno Farinelli (Elisa, Cesare Cremonini), Paolo Valli (Vasco Rossi, Irene Grandi, Claudio Baglioni, Negrita), Gianni Vancini (Umberto Tozzi, Antonella Ruggiero, Lucio Dalla, Stadio), Roberto Priori (Danger Zone, 883), Beppe Di Marco (Lucio Dalla). Nel corso della sua carriera artistica studia canto lirico e moderno, blues & soul e Gospel con il Rev. Lee Brown. Bonvi è inoltre un polistrumentista. Suona chitarra, pianoforte e flauto traverso. Gli artisti che maggiormente influenzano la formazione artistica di Bonvi sono Glen Hansard, Dave Matthews, Jack Savoretti, Paolo Nutini, Chris Cornell, David Bowie e George Michael.

Con questa importante struttura accademica e una continuativa esperienza live sui palchi emiliani, Bonvi comincia parallelamente a curare un percorso artistico indipendente. Il suo primo album da solista Come dico io esce nel 2004 ed include brani cantati in italiano. Nove anni dopo, arriva la pubblicazione di 2UE, secondo full length album in cui compaiono le prime composizioni in lingua inglese che finalmente distanziano Bonvi dal paragone vocale con l’ex Timoria Renga.

In questo suo secondo lavoro discografico da solista, Bonvi punta a riscoprire la musica semplice, minimale, partendo dal suo aspetto cantautoriale fino a toccare momenti rock/blues, attraverso il folk d’oltreoceano ed il pop melodico che contraddistingue la musica italiana. Un percorso discografico che anni dopo porta Marco Bonvicini a Londra per la realizzazione del terzo lavoro in studio: l’EP The London Session, questa volta interamente in lingua inglese. L’EP viene registrato presso i Livingston Studios e successivamente mixato dal chitarrista e produttore Giacomo Castellano. 

www.marcobonvicini.it

Source: E-Grapes Promotion

Guarda “Future”, il nuovo video degli Hobos///

L’essere umano è portato a temere e sfidare l’ignoto. Anche da questa prerogativa si è sviluppata la tecnologia, che ha reso il concetto di “futuro” sempre più carico di novità, anche potenzialmente infauste.
Quasi un secolo di memoria storica legata ai primi disastri nucleari ha inciso sulla coscienza collettiva di generazioni che non hanno vissuto direttamente gli orrori delle guerre. Al tempo stesso le aperture offerte dal primo passo nello spazio, con le sue esplorazioni, le colonizzazioni e i primi satelliti hanno dato vita a sogni e nuove preoccupazioni di cui numerosi filoni della fantascienza sono fiorenti.

Con questa inquietudine gli HOBOS/// presentano il primo singolo FUTURE tratto dal loro secondo album GOOD ROAD TO FOLLOW. Un alternative rock moderno con rimandi a formazioni come White Rose Movement e ad una certa scena internazionale della scorsa decade.
Il videoclip che accompagna il singolo è un visual volutamente low-budget-lo-fi montato dalla band insieme al Dj e producer Jørgen Thorvald.

Guardalo qui: https://youtu.be/pB2FA9OO8m4

 

Follow Hobos///

Facebook – https://www.facebook.com/hobosweb
Soundcloud – https://soundcloud.com/hobosband

Hobos/// il teaser del nuovo studio album

GUARDA: Hobos/// il teaser del nuovo studio album

Gli Hobos/// sono pronti per la pubblicazione del secondo studio-album di dieci tracce “Good Road to Follow” che avverrà il 25 novembre sotto etichetta Leopard Records.


https://youtu.be/UcWD7ansPZ

Gli Hobos/// hanno annunciato i dettagli di un nuovo full length album intitolato Good Road to Follow. Al link sopra è possibile ascoltare un teaser trailer dell’album.

Good Road to Follow è il nostro secondo lavoro, è stato concepito tra il 2016 e il 2017 in seguito all’entrata nella formazione di Alberto, il nostro attuale batterista.
Il disco è ancora più ricco di influenze diverse rispetto al primo [Not A Safe Place] e rappresenta la nostra voglia di non essere confinati in un solo genere, ma di fare musica e basta. C’è un briciolo di psichedelica, del folk, una parte più radiofonica, una parte di rock un pò più ruvida e qualche pezzo lento in più, ma rimane comunque presente anche la componente country/R’n’R/rockabilly.
– Commenta Marco Cassone, cantante, chitarrista e produttore della band – Per quanto riguarda i testi, il disco fa un po’ il punto attuale della situazione in generale. Un viaggio e la voglia di trovare una strada da seguire nei vari ambiti della vita, dal presente al futuro, dalle cose più semplici a quelle un po’ più profonde.

Gli Hobos/// presenteranno l’album dal vivo con un release party sabato 25 novembre presso La Loggia del Leopardo Club, a Vogogna, venue alla quale il trio è legato.

Il primo visual-videoclip tratto dall’ album e relativo al singolo “Future” uscirà il prossimo 28 novembre.

Follow Hobos///
Facebook
https://www.facebook.com/hobosweb
Soundcloudhttps://soundcloud.com/hobosband

HOBOS///: esce il 25.11 il nuovo disco “Good Road to Follow” dell’indie-rock trio

25 novembre, Vogogna: Release Party Show c/o La Loggia del Leopardo

Sarà disponibile dal 25 Novembre 2017 GOOD ROAD TO FOLLOW, il nuovo album del’indie rock band italiana HOBOS///.

Con l’album di debutto “Not a Safe Place” (2015) l’eclettico trio si era fatto notare da Rockit che aveva selezionato il lavoro come Disco del Giorno, apprezzandone l’originale commistione – curiosamente radio-friendly – fra garage, country, rockabilly e punk.

Paragonati a Kings of Leon e Foo Fighters, gli HOBOS/// sono ora pronti a far ascoltare un nuovo, elettrizzante e possibilmente ancor più eclettico lavoro: GOOD ROAD TO FOLLOW è, ancora, autoprodotto dal frontman Marco Cassone (Fuzz Fuzz Machine, Cowboys from Hell), già dietro al mixer con The Monkey Weather, Honey Majestic 4 Revolver, Charlie Stripe, Flexy Mind e altri artisti della scena italiana nel suo M.C, Power Studio.

GOOD ROAD TO FOLLOW sarà disponibile il 25 novembre su tutte le principali piattaforme digitali e in formato fisico CD e vinile.


​​

GOOD ROAD TO FOLLOW – TRACKLIST

01. FUTURE

02. UGLY IN THE MORNING

03. GOOD ROAD TO FOLLOW

04. MET TWICE

05. SUPERHERO

06. BLACK SHORE

07. SAVE YOU SAVE ME

08. IT’S FUN

09. FAITH NO MORE

10. BEFORE I DISAPPEAR

 

La copertina di GOOD ROAD TO FOLLOW è stata realizzata da Hervé Peroncini dei The Peawees.

 

Prossimi concerti degli HOBOS///:

 

23/11 HOBOS/// + Entrofobesse – Efesto – Bologna

24/11 HOBOS/// + Entrofobesse The Family – Albizzate (VA)

25/11 HOBOS/// + Entrofobesse La Loggia del Leopardo “Good Road to Follow Release Party”- Vogogna (VB)

01/12 HOBOS/// – Jack the Ripper – Roncà (VR)

 

HOBOS/// – Line Up

Mark : Guitar/Vocals
Pably : Bass/Vocals
Alby : Drums
Etichetta: Leopard Records

FB: https://www.facebook.com/hobosweb

Source: E-Grapes

Sakem ready to tour Ukraine

Sakem ready to tour Ukraine

Five concerts in Ukraine for Italian groove rockers Sakem to present live their brand new album “New War Disorder”.

SAKEM are ready to bring their dirty & skilled stoner rock out of their national borders promoting the album “New War Disorder”.

The band’s first mini-tour starts from Ukraine at the end of October. 5 live shows to set the audience’s souls on fire with these top Italian rockers and their husky vocalist Lexx Kriminalstar.

Watch here the video of Sakem’s first single “Hangman”

SAKEM “NEW WAR DISORDER UKRAINIAN TOUR”

NIKOLAEV @FELIX
28.10.2017

DNIPRO @ RK CLUB
29.10.2017

KHARKIC @ ZHARA
30.10.2017

ZAPOROZHE @ CHICAGO
31.10.2017

KIEV @ BARVY
01.11.2017

Source: E-Grapes Promotion
info@e-grapes.com
www.e-grapes.com

Photo: Luca Galvagni

Sakem: tour in Est Europa in autunno

I SAKEM sono pronti per portare fuori dai confini nazionali il loro stoner rock dirty & skilled.

Il primo mini tour parte a fine ottobre, con 5 date in Ucraina.

E’ atteso il secondo singolo dall’album “New War Disorder”, uscito a gennaio di quest’anno, dopo il primo estratto “Hangman”

I dettagli delle date:

Sakem
Felix Nikolaev
28 Ottobre 2017

Sakem
Rk Club Dnipro
29 Ottobre 2017

Sakem
Zhara Kharkiv
30 Ottobre 2017

Sakem
Chicago Zaporozhe
31 Ottobre 2017

Sakem
Barvy Kiev
1 Novembre 2017