Fata: il nuovo singolo “Quel Poco Che Siamo”

 

Esce oggi “Quel poco che siamo”, primo singolo tratto dal nuovo lavoro dei Fata “Nichilismo Artificiale Tascabile” (Zeta Factory/Master Music-Believe).

Il videoclip, con Erika Spada, diretto dalla regista Simona Zanetti (riprese Alessio Bonetti, montaggio Roberto Ferrari) si ispira ad un video dei Cure del 1993 “Charlotte Sometimes”: ambientazioni dal sapore onirico, grandi spazi ad indicare i luoghi della mente in cui ricordi e vissuto si confondono.

Il video è stato girato a Villa Sorra, Castelfranco Emilia, in provincia di Modena. La protagonista incontra e raccoglie in una metaforica valigia le memorie di una relazione conclusa, l’amarezza della perdita e della mancanza, prima di ricominciare un altro viaggio, con una nuova valigia, vuota.

Il testo del brano “Quel poco che siamo”, tratta dell’esasperazione con cui l’individuo moderno si pone, in un’epoca di grande chiusura e autoreferenzialità, nei confronti delle relazioni con “gli altri da sé” e si ascrive perfettamente, sin dal titolo, al concept dell’album “Nichilismo Artificiale Tascabile”.

La paura della vicinanza, della perdita dell’io, sovrasta ogni altra possibile emozione, rendendo la chimera del “noi”, una possibilità vaga, che stenta a trovare forma. Da qui la pochezza di rapporti privi di uno scambio reale, in cui l’individuo mutila sé stesso e l’altro attraverso la negazione dell’amore, che viene vissuto come un nemico dell’ego.

A quattro anni di distanza dal fortunato Diviso2 (E&F Musica / Audioglobe – 2011), i Fata presenteranno in anteprima dal vivo l’album Nichilismo Artificiale Tascabile il 21 marzo al SottoSotto di Modena. L’album, prodotto da Marco Simon Maccari, sarà disponibile nei negozi e in digitale a partire dal prossimo 3 aprile.

Guarda il video di “Quel poco che siamo”:

quel poco che siamo

 

Ufficio Stampa E-GRAPES

Leave a Reply